Il barometro della salute mentale

L'emergenza sanitaria che stiamo attraversando e la derivante crisi economica stanno avendo e avranno importanti ricadute psicologico-sociali sugli italiani, sulle Istituzioni e sul tessuto della società civile. Una trasformazione senza precedenti sta interessando modalità di lavoro, abitudini, comportamenti, relazioni sociali e affettive. 

Incertezza, malessere generalizzato o voglia ri-progettarsi in futuro immediato sono soltanto alcune delle reazioni emotive che emergono nel corso dei colloqui clinici, anch’essi trasformati nelle forme e nelle loro modalità di svolgimento dall’emergenza sanitaria in atto.

L’Ordine degli Psicologi del Lazio, in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia di Sapienza Università di Roma, ha avviato il progetto Barometro Salute Mentale, che si pone l’obiettivo di fotografare, attraverso l’ausilio degli psicologi e/o degli psicoterapeuti italiani, lo stato di salute mentale e il benessere psicologico della popolazione durante e dopo l’emergenza legata all'epidemia da Covid-19.

Che cos’è il Barometro Salute Mentale

Si tratta di un'iniziativa su scala nazionale che prevede il coinvolgimento diretto dei professionisti della salute mentale. Psicologi e Psicologi psicoterapeuti iscritti a qualsiasi Ordine territoriale, attraverso il portale SaluteMentaleItalia.it, hanno la possibilità di fornire resoconti su come il fenomeno Covid-19 stia impattando sulle dimensioni affettive delle persone, su quali siano le reazioni più rappresentate, quali gli atteggiamenti rispetto all’esperienza in corso e quale la visione del prossimo futuro. Il tutto nel più rigoroso rispetto della privacy delle persone assistite, come impone la deontologia professionale e la normativa nazionale.

Quali sono gli obiettivi del Barometro e perché è importante partecipare

Il Barometro intende porsi come punto di riferimento per Istituzioni e stakeholder, regionali e nazionali, coinvolti nel fronteggiare l'emergenza da Coronavirus, fornendo indicazioni utili ad indirizzare le politiche di intervento sull’emergenza e di rilancio post-coronavirus. 

Vuole essere inoltre un faro per tutta la popolazione, che potrà ricevere risorse ed indicazioni per gestire la situazione attuale e riprendere le proprie attività una volta passata l’emergenza.

Da professionista della salute mentale, il tuo contributo può essere quindi determinante, perché partecipando a questa iniziativa potrai destare importanti spunti di riflessione in grado di orientare l’azione dei decisori pubblici nella fase di ripartenza, durante la quale sarà indispensabile mettere in atto strategie di intervento mirate a rispondere ai bisogni emergenti della popolazione.

In tal senso, il Barometro diventerà una piattaforma di ri-posizionamento strategico della professione di psicologo in Italia, in grado di generare nuovi scenari di opportunità per la comunità professionale.

Come puoi partecipare al progetto

Per partecipare al progetto dovrai registrarti sul questo sito, inserendo, oltre alle informazioni anagrafiche e di contatto, i dati di appartenenza al tuo Ordine territoriale (numero e data di iscrizione). 

Dopo aver creato il tuo profilo professionale, potrai da subito entrare nel vivo delle attività.

Seguendo le istruzioni disponibili, ti sarà chiesto di compilare per ciascun paziente/cliente in carico (o comunque per quanti più pazienti ti sarà possibile) la scheda di rilevazione dati. Si tratta di una breve survey, che richiede all'incirca 10 minuti, il cui fine è quello di rilevare il vissuto emotivo manifestato dalla persona assistita in occasione di uno specifico incontro.

L’elaborazione dei risultati avverrà in maniera aggregata e sarà accessibile a partire dalle prossime settimane.

 

Partner
Image
Image